Le immagini della telecamera privata è una prova anche se l’estrazione dei dati non rispetta il protocollo

Il supporto di memoria video, estratto dalla videocamera del centro commerciale, può essere usato come prova per “incastrare” il ladro di biciclette, anche se i dati non sono stati acquisiti con la procedura prevista dal Codice di rito penale. L’estrazione dei dati dal supporto informatico non è, infatti, un accertamento tecnico irripetibile. La Corte di cassazione, con la sentenza 13779, considera inammissibile il ricorso contro la sentenza di condanna, adottata con rito abbreviato, per furto pluriaggravato di una bicicletta, sottratta rompendo la catena.

Immuni, la app per il tracciamento dei contatti

È indubbiamente il tema più discusso di quest’ultimo periodo. Attorno a Immuni, la app di contact-tracing sviluppata dalla Bending Spoons non mancano infatti le polemiche. Come funziona? il download e l’utilizzo sono davvero a base volontaria? Che fine faranno i dati sanitari delle persone? Quali sono le linee guida imposte dall’Europa?

L’argomento più dibattuto di aprile 2020 è stato senza dubbio il tracciamento dei contatti tramite applicazioni dedicate, al fine di individuare i soggetti che si sono relazionati o avvicinati a persone successivamente risultate positive al coronavirus.

L’applicazione selezionata per perseguire tale obiettivo è denominata “Immuni” ed è stata sviluppata dalla Bending Spoons, Spa italiana, prescelta tra oltre 200 offerenti per la gratuità della cessione ma anche per la disponibilità a eseguire la discovery del codice sorgente e consentire così un effettivo controllo del suo funzionamento. Funzionamento che ha come obiettivo la registrazione degli spostamenti degli utenti e la registrazione dei dati di interazione dei dispositivi, tramite Bluetooth LE, con quelli di altri soggetti che si trovano nelle vicinanze.

Leggi tutto “Immuni, la app per il tracciamento dei contatti”

RILEVAZIONE TEMPERATURA CORPOREA: corretto utilizzo

Per la FASE 2 è determinante la corretta installazione dei sistemi di RILEVAZIONE TEMPERATURA CORPOREA considerati ormai determinanti.

8 CONSIGLI UTILI

01 INSTALLAZIONE ESTERNA

Anche se la maggior parte dei dispositivi ha protezioni che consentono l’installazione alle intemperie, l’installazione esterna è fortemente sconsigliata!!! Devi sempre tenere conto che questi sistemi sono degli strumenti di misura e la corretta installazione è imprescindibile. Le variazioni della temperatura influiscono sulla lettura dello strumento.

02 LUOGO INSTALLAZIONE

Scegli un luogo dove la temperatura sia costante, in assenza di correnti d’aria, lontano dalla luce diretta del sole e dalle relative rifrazioni. Se anche un solo requisito di installazione non sarà rispettato il dato ottenuto non sarà più attendibile.

03 VERIFICHE LUOGO INSTALLAZIONE

Verifica che nelle vicinanze del luogo prescelto non ci siano fonti di calore o di freddo (caloriferi, condizionatori, lampade, correnti d’aria).

04 DISTANZA DI LETTURA

La distanza corretta è fondamentale per la lettura della temperatura ed è variabile in virtù del prodotto acquistato. Verifica sempre la distanza ottimale del dispositivo dichiarata dal costruttore

05 SEGNALETICA

Verifica che la distanza corretta di lettura del dispositivo sia in conformità con quanto dichiarato dal costruttore, fai delle prove di lettura aiutandoti con un termometro e evidenzia il punto esatto con una segnaletica adeguata (ad esempio un cerchio sul pavimento) dove il soggetto dovrà sostare per la corretta lettura.

06 SOGGETTO IN ARRIVO DALL’ESTERNO

Per una lettura corretta, devi tenere conto della temperatura esterna. Il soggetto deve ambientarsi prima di sottoporsi alla misurazione (ove possibile si consiglia di creare un percorso prestabilito).

07 INQUADRATURA

Verifica che il campo visivo della telecamera sia libero da finestre, luce diretta del sole e fonti di calore o di freddo. Si consiglia di predisporre uno sfondo di colore neutro alle spalle della persona inquadrata

08 ACCURETEZZA DELLA MISURAZIONE TEMPERATURA

Ogni dispositivo ha le proprie tempistiche per raggiungere l’operatività ottimale, alcuni necessitano anche di parecchi minuti prima di poter essere a regime. Consulta il manuale d’uso e manutenzione del dispositivo acquistato per le tempistiche.

Questi dispositivi vanno utilizzati come strumento di supporto ed ausilio nella misurazione della temperatura della superficie cutanea umana. Le temperature corporee effettive dovrebbero essere ulteriormente confermate da dispositivi di misurazione clinica.