Si informa che il Ministero del Lavoro ha intrapreso, tramite gli Ispettori del lavoro della D.T.L. (Direzioni Territoriali del Lavoro-ex Ispettorato del Lavoro), una campagna di ispezioni nelle aziende che abbiano installato impianti audiovisivi (telecamere) e/o altri strumenti di controllo a distanza dell’attività dei lavoratori.

Tali ispezioni sono finalizzate alla verifica del rispetto della vigente normativa in tema di Impianti audiovisivi e all’accertamento dell’avvenuta stipula da parte dell’azienda di accordo sindacale preventivo all’installazione delle telecamere anche se non ancora funzionanti (ex art.4 comma1°Legge n.300/1970 modificato dall’art. 23 comma 1° del D. Lgs. N.151/2015).

In mancanza di accordo sindacale è possibile richiedere l’autorizzazione preventiva all'installazione delle telecamere alla D.T.L.

In mancanza di accordo sindacale e/o di richiesta di autorizzazione alla D.T.L. gli Ispettori prescriveranno ai datori di lavoro la rimozione degli impianti già installati, fissando un termine per la regolarizzazione e ammetteranno il datore di lavoro al pagamento di una sanzione amministrativa ridotta.

Invitiamo pertanto le aziende che hanno installato e/o intendono installare telecamere nei luoghi di lavoro ad appurare se è stato stipulato l’accordo sindacale e/o in mancanza di tale accordo se è stata richiesta la preventiva autorizzazione alla D.T.L.

Siamo come sempre a Vostra disposizione per maggiori informazioni.